Cosmetici a base di frutta

"Rifiutò di volare per paura di cadere, ma distratta inciampò in un sassolino, mentre guardava il cielo a cui aveva rinunciato." A. De Pascalis

cosmetici a base di frutta
cosmetici a base di frutta

Le fragole sono frutti dalle molte virtù nutritive, cosmetiche e terapeutiche ma , in soggetti particolarmente sensibili possono dare allergia. Per tutti gli altri, le fragole sono toniche, rimineralizzanti, depurative, i semini stuzzicano e rimettono in moto l’intestino. Sono raccomandate alle persone anemiche, ai convalescenti, a chi soffre di artrite, di gonfiori al fegato…

Per depurarsi e perdere qualche chilo e ridurre i gonfiori da ritenzione idrica, la cura con le fragole è valida come la cura dell’uva.

Ovviamente, per ottenere il massimo dalle ricette, si dovranno utilizzare le fragole di stagione, fresche e maturate al punto giusto. Fidatevi delle fragole del vostro giardino che non conoscono conservanti o pesticidi, i frutti che si acquistano a dicembre, forse non hanno mai visto il sole, e forse neanche la terra…

Per le nostre ricette, vengono intese le fragole grandi, mentre le profumatissime fragoline di bosco verranno segnalate a parte.

IMPACCO IDRATANTE DI FRAGOLA

Tagliate a fettine alcune fragole ed applicatele sul viso, esclusa la zona degli occhi. Tenete l’impacco dieci minuti, sciacquare con acqua fresca. La pelle apparirà immediatamente più compatta e idratata. Per aumentare l’azione tonica e rassodante della fragola al termine del risciacquo passare sulla pelle un cubetto di ghiaccio.

BALSAMO DI FRAGOLA PELLI GRASSE

Fate frullare una manciata di fragole fresche con quattro cucchiai di yogurt naturale (non zuccherato). Al termine, aggiungete il succo filtrato di mezza arancia, amalgamate bene ed applicate sul viso in modo abbondante e uniforme.

Tenete l’impacco per una decina di minuti ma, se comincia a pizzicare, sciacquate con acqua tiepida.

Se la pelle è molto grassa o c’è molta acne, ripetere due volte alla settimana.

Il segreto: i fermenti lattici contenuti nello yogurt stimolano e detergono in profondità le cellule della pelle, la fragola rimineralizza e “asciuga”, l’arancia richiude i pori dilatati.

MASSAGGIO LIFTING AL KIWI

 Sulla pelle ha un effetto quasi miracoloso, nutriente, tonico, levigante, tende la pelle come un momentaneo lifting, ma occorre sperimentare caso per caso e soprattutto accertarsi di non essere allergici.Le pelli grasse possono usufruire della formula più semplice e intensiva.

Tagliate una fetta centrale da un frutto ben maturo e sbucciato. Strofinatela dolcemente, con movimenti circolari su viso e collo e lasciate asciugare. Il tempo di sopportazione generalmente varia da uno a tre minuti, poi i famosi “acidi di frutta” tanto reclamizzati dai cosmetici di gran marca cominciano a pizzicare; in questo caso, non guardate l’orologio e risciacquate con abbondante acqua fresca.

Se insorge pizzicore, sciacquare anche prima del tempo previsto. L’effetto è mirabile: i pori dilatati si richiudono, la secrezione sebecea è ridotta, la pelle si ossigena diventando luminosa, levigata e compatta, e inoltre ha ricevuto una dose di vitamine fresche e non di sintesi chimica.

LIFTING AL KIWI

Questa formula soft è adatta per pelli secche e delicate. Il kiwi è frutto molto nutriente e vitaminico, l’azione astringente e levigante del kiwi è molto intensa, talvolta eccessiva per le pelli molto delicate, ma le sue vitamine sono così preziose che anche queste ne trarranno molto beneficio. L’effetto tensorio funziona come un lifting (di breve durata ma efficace).

Prendete le fettine centrali da un frutto ben maturo, riducetele in fine poltiglia con una forchetta e amalgamate con due cucchiai di panna da cucina. Spalmare sul viso e tenere per circa tre minuti; se insorge pizzicore sciacquare velocemente, ma non dovrebbe accadere. Con la mediazione della panna non viene disperso l’effetto tonico e né le vitamine, la panna servirà da idratante e ammorbidente per le pelli più fragili.

BAGNO ALL’ANANAS PER PELLI RUVIDE

Tagliate a pezzi senza sbucciarlo mezzo ananas fresco e frullatelo molto finemente, sarebbe un peccato buttare via la buccia, contiene la preziosa bromelina. Al termine, miscelate con 250 grammi di sale marino grosso. Inserite il tutto in un sacchetto di cotone, legate e lasciate sul fondo della vasca da bagno, sotto al getto dell’acqua. Rimanete in immersione in relax per una quindicina di minuti.

Una volta sciolto il sale, si può utilizzare il sacchetto per massaggi sul corpo, insistendo su quei punti in cui la pelle è ispessita o si è formata la “buccia d’arancia”. Non usate il sapone perchè la soda in esso contenuta disperderebbe il principio attivo dell’ananas. Se preferite la doccia, saltate l’ammollo in relax eliminate il sale e passate direttamente al massaggio.

IMPACCO DI CILIEGE ANTI COUPEROSE

Snocciolate 200 grammi di ciliege, fatele frullare con un cucchiaio di miele e due cucchiai di yogurt magro naturale. Applicare sul viso massaggiando leggermente. Tenere l’impacco 15 minuti, sciacquare con acqua tiepida: la pelle sembrerà di velluto.

Il segreto: si possono usare soltanto ciliegie fresche e perfettamente mature; peccato che la stagione delle ciliegie duri così poco.

Ricorda di dare un’occhiata anche a questo approfondimento sui cosmetici a base di gelsomino!

Per non perdere nessuna delle nostre novità, per qualsiasi altra informazione e per partecipare al gioco settimanale del consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook