Per il bagno o la doccia

"-Provaci! -E se non cambiasse nulla? -E se cambiasse tutto?" Anonimo

Per il bagno e la doccia
Per il bagno e la doccia

Ed ecco una serie di ricettine per il bagno o la doccia che permettano di rilassarsi, purificarsi e rendere la propria pelle più vellutata

BAGNO AGLI AGRUMI PER PELLI GRASSE

Per approfittare delle migliori qualità contenute nella buccia e nella polpa, per questa ricetta utilizzeremo i frutti senza sbucciarli, tagliandoli semplicemente a pezzi e passandoli un po’ più a lungo nel frullatore per rendere omogeneo l’impasto.

Ci serviranno un limone, un’arancia e un cetriolo. Una volta frullati, chiudere questa crema super vitaminica in una sacchetto di cotone, legando bene perchè non sfugga. Mettere sotto il getto dell’acqua mentre la vasca si riempie e utilizzare il sacchetto, anche sotto la doccia, per massaggiare viso e corpo.

Il segreto: l’acqua calda dilata i pori e permette l’assorbimento dei principi attivi emollienti, idratanti e vitaminici contenuti nei frutti freschi, ancora vivi.

BAGNO RILASSANTE AI FIORI DI TIGLIO

Il momento  migliore per raccogliere il tiglio dal profumo caldo e inebriante, è verso fine maggio, quando la piena fioritura ci regala anche in città, dei momenti di bellezza che coinvolgono tutti e cinque i sensi: la vista di splendidi alberi fioriti e ricchi di ombra. Il canto del vento, uccelli e insetti tra i suoi rami, il tocco piacevole di fiori e foglie, il profumo che non ha rivali, e il sapore buono delle tisane che se ne ottengono.

Se a questo aggiungiamo che i fiori di tiglio sono lenitivi e disinfiammanti come la camomilla, mi sembra che l’albero abbia di che meritarsi la nostra gratitudine.

In un sacchetto di cotone mettete 200 grammi di fiori di tiglio freschi, oppure 100 grammi se sono secchi. Aggiungete tre cucchiai di miele e una tazza di bicarbonato. Mettete il sacchetto sotto il getto dell’acqua bollente della vasca. Lasciare in infusione 20 minuti. Aggiungete acqua fresca fino a raggiungere la temperatura che preferite, e adesso tocca a voi stare in infusione per una ventina di minuti.

Il tempo che trascorrete nella vasca, visualizzando magari alberi fioriti, spiagge, boschi, o quanto di più bello desiderato, è un dono che vi fate. Immaginate la dolcezza dei fiori di tiglio che penetrano nella vostra aura arricchendola con tutto il loro benessere. Trascorsi i vostri venti minuti, recuperate il sacchetto con fiori ed usatelo per massaggiare la pelle. Dopo questo bagno delizioso non usate il terribile sapone!

BAGNO VELLUTANTE LATTEMIELE

In un pentolino antiaderente sciogliete a fuoco lento 100 grammi di miele in un litro di latte intero. Aggiungere all’acqua del bagno ed immergersi in relax per almeno 15 minuti. Massaggiate la pelle con un guanto morbido senza sciacquare.

VERSIONE DOCCIA

Non cambia molto; anziché sciogliere il composto nell’acqua della vasca, dimezzate le quantità: 50 grammi di miele in 500 grammi di  latte. Versate su una spugna e massaggiate il corpo per qualche minuto. Fate un primo risciacquo con acqua tiepida. Ripetete il massaggio e poi aumentate un po’ la temperatura dell’acqua e fate il secondo risciacquo.

Il segreto: è un bagno vellutante, non usate sapone o schiuma di nessun tipo.

Ricorda di dare un’occhiata anche a questo approfondimento sui minerali!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e per partecipare al consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook