Giada verde

 "Esserci. Non è nè poco, nè tanto. E' tutto." Sconosciuto

Giada Verde burattata
Giada Verde burattata

GIADA

Colori: verde intenso (giada imperiale), verde chiaro (giadeite o new jade), verde spinacio (nefrite), lavanda, bianco, nero

Chakra: le varietà verdi lavorano sul centro del cuore

Anima: la giada stimola quel senso di equilibrio che deriva dal percepirsi come essere spirituale, non solo fisico; spinge ad utilizzare il riposo per attività più elevate e spirituali; apporta pace interiore

Subconscio: permette l’affioramento della saggezza interiore che trova modo di manifestarsi nei sogni

Sfera mentale: elimina i pensieri negativi e permette di capire ciò che è buono per noi da ciò che non lo è

Sfera emotiva: come se non bastasse, la giada verde riequilibra gli stati emotivi

Sfera esoterica: La giada verde è un antico amuleto d’amore. Il piacevole colore verde è anche curativo. Portarne addosso una aiuta il corpo a guarire da solo, risolvendo i problemi psichici e non fisici con i quali la malattia si è rivelata. La giada può essere usata per prevenire le malattie e i problemi di salute.

Un pezzo di giada, portato durante il giardinaggio, migliora la salute delle piante e quattro pezzi, sepolti lungo il perimetro del giardino, possono fare lo stesso effetto. Portare una giada addosso può tirare il denaro nella nostra vita dopo la giada viene indossata, portata o appoggiata sul terzo occhio per averne saggezza. La saggezza, comunque, non è la conoscenza, ma bensì conoscenza assimilata e giustamente applicata o usata.

La giada verde rafforza le facoltà mentali e aiuta ragionare. Questa pietra e anche protettiva e di protegge dagli incidenti infortuni che non potete evitare con la vostra attenzione.

Corpo: stimola gli organi preposti alla disintossicazione (reni e vescica, fegato, intestino), preservando l’equilibrio di acqua, sali, acidi e basi

Pulizia e Ricarica: immersione in acqua fredda salata; in alternativa, interventi Reiki o con fiamma viola o riposo su una famiglia di ametista o di cristallo di rocca; bagni di sole (no luce diretta) e di luna ne rigenerano la vitalità. Quando la giada avrà ceduto tutto il potenziale energetico di cui dispone, diverrà fragile e si romperà; a quel punto è opportuno riconsegnarla alla natura, liberandola in acqua

Se vuoi acquistare la giada clicca qui

Per non perdere le nostre novità, qualsiasi altra informazione e partecipare al consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook