Esercizi di Visualizzazione

"Anche alle persone forti, alle volte, va presa la mano." Sconosciuto

Esercizi di Visualizzazione
Esercizi di Visualizzazione

Di seguito presenterò una serie di passi affinchè tu possa esercitarti poco a poco su questa tecnica fino a poterla dominare del tutto. Tieni di conto che ogni persona ha un canale sensoriale “preferito”, si dividono in visivi, che hanno una capacità innata nell’elaborare immagini mentali; gli uditivi che hanno sviluppato una percezione più relativa al mondo del suono; e i tattili cinestesici che hanno bisogno di un contatto fisico con il mondo intorno.

In qualunque caso, i facili esercizi di visualizzazione che ti presenterò nei dettagli qui di seguito, ti permetteranno di raggiungere una vera maestria in questa tecnica, permettendoti di edificare le condizioni del tuo  futuro con grande chiarezza.

*Esercizi di visualizzazione*

1.- Ottenere un’immagine mentale chiara delle circostanze che si desidera materializzare. All’inizio dovrai  esercitarti chiudendo gli occhi e cercando di  “vedere”  immagini semplici, per esempio un quadro, un rettangolo o un cerchio. Dopo, passi a cose più complesse come la visualizzazione dei numeri da 1 a 10. Un sistema molto semplice e completo consiste nell’immaginare una grande lavagna nera su cui scriverai i numeri lentamente. Una volta scritto un numero, dovrai cancellarlo e scrivere quello successivo.

Una volta acquisita dimestichezza nell’immaginare qualsiasi numero, passa ad immagini tridimensionali. I migliori oggetti per fare pratica sono quelli naturali. Per esempio una mela, una banana, una pianta, ecc. Cerca di andare da un livello di difficoltà minore a uno maggiore. Non passare ad una visione complessa se non hai finito con successo la formazione di un’immagine più semplice. Fai pratica anche con i colori. Immagina una parete bianca. Dopo immagina un cubo rosso con una pennellessa all’interno. Comincia a pitturare la parete. Quando finisce, pitturi nuovamente la parete, ma stavolta di verde. Ripeti l’operazione con diversi colori. Quando finisci, cambia i colori in modo automatico. Pensa che la parete sia gialla, dopo azzurra, rosa e così via.

Quando riesci a visualizzare senza difficoltà immagini statiche, passa ad immagini dinamiche. Pensa ad un animale in movimento, come un gatto, un cane o qualunque altro animale. Immaginalo davanti, di dietro, da sopra, mentre salta, corre. Infine fai pratica con le persone che conosci molto bene. Quando sei solo, chiudi gli occhi e cerca di vedere questa persona, fallo anche da diverse angolature. Dai movimento all’immagine. Cerca di vedere questa persona mentre realizza un’azione. Immagina che stia parlando e cerca di “ascoltare” la sua voce.

Infine fai pratica con te stesso. Guardati allo specchio, dopo chiudi gli occhi e cerca di vedere con chiarezza il tuo viso. Concentrati sul tuo corpo. Contemplati dall’alto verso il basso. Guarda anche la schiena. Chiudi gli occhi e riproduci mentalmente tutto ciò che vedi. Quando hai terminato con successo  queste visualizzazioni, preparati a passare ad immagini più complesse, che implicano la costruzione mentale di realtà che ancora non sono state prodotte.

2. Quando sei capace di costruire scene del futuro, cerca di essere l’obiettivo di ciò che succede. Immagina le conseguenze di una determinata azione e determina se ciò che vedi è per te gradevole o no. Per esempio, se decidi che ti piacerebbe avere una casa di 500 mq su due piani, quando la visualizzi, cerca di vederti in questa casa e di percepire la sensazione che ti produce. Può essere che sia tutto piacevole o forse puoi iniziare a pensare che una casa talmente grande dà molto lavoro e che dover salire alle camere da letto attraverso una scala alta è molto noioso e stancante.

Il vantaggio nella visualizzazione è che quando è realizzata correttamente, è anche possibile calibrare il risultato del raggiungimento dei nostri obiettivi. Quando si visualizza, si crea uno stato mentale di profonda sincronia. La mente funziona a livelli sorprendenti e può avvertire dei dettagli che non abbiamo mai immaginato legati a quelli che desideriamo.

3. I migliori momenti per gli esercizi di visualizzazione sono la mattina appena svegli e la sera prima di andare a dormire. Soprattutto quando non si ha ancora molta dimestichezza. Il motivo è che in questi momenti, il cervello è in uno stato di rilassamento che facilita l’elaborazione di onde celebrali a bassa frequenza, chiamate anche onde alfa. Questo stato facilita la produzione di immagini mentali. Un altro momento più appropriato del giorno può essere all’ora di pranzo.

Se hai un momento di riposo potrai costruire le tue elaborazioni astrali. Potrai certamente praticarla anche in qualunque momento del giorno; dovrai solo cercare di essere solo e di disporre di alcuni minuti per poterti rilassare su una poltrona o sul letto. Fai vari respiri profondi prima di iniziare il lavoro mentale. Quando espiri prendi coscienza del tuo corpo e del rilassamento che ottieni.

4. Quando ti trovi in uno stato di rilassamento fisico apprezzabile, sarà il momento di chiudere gli occhi, se non l’hai già fatto. Inizia a visualizzare le circostanze che desideri provocare. Cerca di sentire che sono una realtà. Cerca di renderle vive.

5. Rimani in questo processo di costruzione di immagini per almeno due minuti. Man mano che acquisisci maggiore pratica, potrai rimanere in questo stato mentale per più tempo.

6. Cerca di ripetere gli esercizi di visualizzazione almeno tre volte al giorno. Pretendere che siano più volte, sebbene non risulti negativo dal punto di vista mentale, può far si la tua costanza cominci a fallire. Meglio tre volte al giorno per due settimane piuttosto che cinque volte per due giorni e poi smettere.

Ogni volta che realizzi questi esercizi mentali, edificherai il tuo futuro. Fissa mete consistenti che ti servano per progredire nella vita. Puoi immaginarti mentre ottieni un lavoro che desideri o raggiungere un benessere economico o mettere su famiglia. Otterrai queste cose con certezza. Ogni volta che formi delle immagini chiare nella tua mente sfruttando ciò che ti circonda, programmerai la tua mente e il tuo cervello per raggiungere i tuoi obiettivi.

Lavorerai ad  un piano immateriale o astrale che per mediazione delle leggi naturali diventerà realtà. Ogni volta che immagini queste circostanze con molta chiarezza “caricherai” il tuo desiderio. Potenzierai la tua trasformazione nel mondo materiale e ti avvicinerai sempre di più a qualunque meta desideri raggiungere.

Ora che hai compreso come effettuare gli esercizi di visualizzazione, ricorda di dare un’occhiata anche a questo approfondimento sui minerali che potranno aiutarti!

Per non perdere nessuna delle nostre novità, per qualsiasi altra informazione e per usufruire delle offerte del Lunedì, segui la nostra pagina facebook