Amadan il giovane dell’ictus

[randomfrase]

Amadan il giovane dell'ictus
Amadan il giovane dell’ictus

Amadan è definito il giovane dell’ictus,di origine irlandese è il più temuto di tutti i Sidhe. Essere toccati da lui è come essere abbattuti da un colpo. Se l’ictus con cui ti colpisce Amadan non è lieve; inevitabilmente sarà grave, devastante e debilitante, oltre che resistente a tutti i tipi di guarigione.

Nemmeno Biddy Early (1798-aprile 1874), tra i più grandi dottori delle fate in Irlanda, fu in grado di guarire le vittime di Amadan.

Lady Gregory (1852-22 maggio 1932) racconta di Amadan nel suo libro “Visioni e Credenze nell’Irlanda occidentale”. I rapporti dei testimoni oculari derivano da coloro che gli sono sfuggiti o che l’hanno visto toccare altri. Egli, infatti, fa infortunare al tocco, la sua sola presenza non causa danni. Il suo attacco è casuale, lui tocca qualcuno e questi viene colto immediatamete da un attacco.

Poiché Amadan è considerato pazzo, non c’è ragionamento che tenga con lui, nè puoi contare sul suo appoggio in caso di petizione. Il miglior modo di agire nei suoi confronti è di evitarlo se lo vedi in arrivo, anche se, essendo un mutaforma, questa è una sfida. (È visibile solo qualche volta.) Lady Gregory suggerisce che le ripetizioni costanti della preghiera “Il Signore sia tra noi e il danno”, contrasta il suo potere, almeno fino a quando puoi scappare o lui si annoia e se ne va. A differenza della maggior parte degli spiriti della malattia, Amadan non guarisce dall’afflizione, bensì la trasmette. E’ più attivo e al culmine dei suoi poteri a giugno.

Vedi anche: Sidhe

Torna all’ elenco delle divinità celtiche per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedì, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su