Cliodna dea dell’amore

[randomfrase]

Cliodna dea dell'amore
Cliodna dea dell’amore

Cliodna, dea dell’amore (il nome si pronuncia Clee-na) appartiene al Tuatha De Danaan irlandese. Come anticipato, è la  dea dell’amore, della bellezza, della guarigione e della morte, presiede un’aldilà paradisiaco dove non esistono età, morte, dolore, malattia e decadimento, solo bellezza.

Solo pochi frammenti dei suoi miti sopravvivono; presumibilmente una volta, ce n’erano di più. Manannan, re del mare, si innamorò di lei e mandò un’onda magica a prenderla per portarla nel suo palazzo sottomarino. È una mutaforma, presumibilmente si incarna ogni nona ondata che si infrange sulle coste dell’Irlanda.

Lei è ora identificata come una regina delle fate. Come dea, ha vissuto in un bellissimo e lussuoso palazzo sottomarino nel lago Dearg; come regina delle fate viveva in una carriola vicino a Mallow, nella contea di Cork. Si dice che attirasse gli amanti umani nel regno delle fate, da cui non emergevano mai più (forse perché vivono felici e contenti).

*Corrispondenze per Cliodna*

Manifestazione: è una bellissima donna accompagnata dal suo trio di uccelli canori.

Uccelli sacri: i suoi tre uccelli canori magici piumati mangiano le mele dell’altro mondo. Le loro voci sono così dolci che cullano le persone sofferenti per farle dormire, quando esse si svegliano, sono guarite. Un uccello è blu con una testa rossa; uno è rosso con la testa verde; e il terzo è un uccello maculato con la testa d’oro.

Numeri: 3, 9

Vedi anche: Aibheall; Manannan; Rhiannon; Sidhe; Tuatha De Danaan

Torna all’ elenco delle divinità celtiche per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, qualsiasi informazione e partecipare al consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook

 

Carrello
Torna su