Coventina spirito acquatico

Coventina spirito acquatico
Coventina spirito acquatico

Coventina, spirito acquatico, sirena, che presiede il fiume Carrawburgh, Northumberland, un tempo insediamento romano della Brocolitia. Guarisce le malattie, ripristina la fertilità e fu venerata dalla colonizzazione dei romani così come da quella dei celti.

I romani la identificarono con Minerva. Il suo tempio circondava una piscina alimentata da una fonte sacra. Anche se ora è il suo unico santuario conosciuto, non era una dea locale, infatti, era venerata anche nella Spagna nordoccidentale e a Narbonne, nella Gallia meridionale.

Lei non era una divinità insignificante, non era una semplice sirenetta. Questo ci viene indicato dai romani che la consideravano come una divinità statale.

La sua fonte e il suo pozzo furono chiusi nel 130 d.C. Il santuario era molto popolare alla fine del secondo e terzo secolo. Nel 391 d.C., l’editto teodosiano abolì il paganesimo e ordinò la chiusura dei templi e dei santuari pagani. I devoti hanno tentato di nascondere il suo santuario posizionando un monumento di pietre sul pozzo.

*Corrispondenze per Coventina*

Attributo: Ninfea o foglia di ninfea

Luogo sacro: il santuario era a Carrawburgh sul muro di Adriano.

Offerte: Tra le offerte recuperate dal suo santuario vi sono la terracotta ex voto sotto forma di parti del corpo; ben 16.000 monete e un bruciatore di incenso in bronzo con il nome di Coventina; gioielleria; petizioni per il parto sicuro.

Vedi anche:  Minerva

Torna all’ elenco delle divinità celtiche per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, qualsiasi informazione e partecipare al consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook

 

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna in alto