Delveaem spirito di fertilità

[randomfrase]

Delveaem spirito di fertilità

Conn Re d’Irlanda, era in lutto per la morte della sua amata moglie. Camminando su una spiaggia solitaria e desolata, vide una bella donna, che si identificò come Delveaem, lussuosamente vestita, che emergeva da una piccola barca. Quando si è identificato, lei gli annunciò che desiderava sposare suo figlio, Art.

Conn la convinse a sposarlo al posto suo. Quando le è stato chiesto il suo nome, lei ha finto, in seguito si scoprì essere Becuma, che fu bandita dai regni degli spiriti per infedeltà sessuale.

I due si sposano felicemente, ma il disastro colpisce l’Irlanda. Le colture falliscono; la gente muore di fame; la malattia insegue la terra. Becuma ne è incolpata. I re d’Irlanda fondano il loro diritto di governare sul loro rapporto con la dea della sovranità. Qualcosa non va nella relazione tra Becuma e Conn, ma la storia è misteriosa.

Becuma aveva una relazione controversa con il figlio di Conn, Art, che la disprezza. Lei lo manda in missione per recuperare qualcuno di nome Delveaem.

  • Si aspetta che muoia?
  • Sta chiedendo che ritorni con il suo alter ego e nel frattempo salvi l’Irlanda?

Non è chiaro se coloro che per primi hanno scritto la storia hanno considerato categoricamente Becuma come la cattiva dell’opera, eppure è lei che alla fine punta Art nella giusta direzione per far tornare la vita, l’abbondanza e la fertilità. Delveaem e Becuma possono essere alter ego; una può essere una dea della vita, l’altra lo spirito della peronospora. Non è anche chiaro se Becuma si chiama davvero Delveaem o se sta cercando di rubare l’altra identità.

La storia racconta che la ricerca di Art per individuare e vincere Delveaem include l’andare in mare nello stesso tipo di barchetta associata a Becuma. Delveaem vive su un’isola governata da suo padre, Re Morgan, e sua madre, Testa di cane, figlia del re delle teste di cane. Un oracolo ha predetto che quando le sue figlie saranno corteggiate, lei morirà, e così Testa di cane tenta di impedire brutalmente a tutti i pretendenti di avvicinarsi all’isola.

Art alla fine prevale, tornando alla sede reale d’Irlanda, Tara, con Delveaem, della quale si è innamorato. Delveaem è descritta come una maga incredibilmente potente: quando arriva, Becuma è immediatamente costretta a partire come se le due non potessero trovarsi nello stesso posto nello stesso tempo. Delveaem sposa Art, proprio come Becuma, nelle vesti di Delveaem, aveva desiderato.

E’ lo spirito che presiede il proprio posto. Lei è una grande maga e può essere invocato per consigli e lezioni. Inoltre, è uno spirito di fertilità, abbondanza e vero amore.

*Corrispondenze per Delveaem*

Manifestazione: è descritta come bella. Il suo nome significa “Forma giusta”.Potrebbe o meno apparire come Becuma.

Attributo: un calice pieno di vino (ha una sorella che porta un calice di veleno)

Vedi anche: Becuma; Maeve

Torna all’ elenco delle divinità celtiche per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedì, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su