Henwen dea della fertilità

[randomfrase]

Henwen dea della fertilità

Henwen dea della fertilità è soprannominata l’ Antica bianca. Come anticipato è la dea della fertilità, dell’abbondanza e della prosperità venerata in Galles nella forma di una grande scrofa bianca, curata da Coll ab Collfrewi, uno dei tre grandi porcari della Gran Bretagna.

Lei pascolava in una valle in Cornovaglia e tutto andava bene fino a quando Henwen concepì. Una profezia predisse che la discendenza di Henwen avrebbe danneggiato la Gran Bretagna, e così Re Artù tentò di catturarla e ucciderla. (Una versione alternativa suggerisce che Henwen stessa era una minaccia per lui.)

Artù radunò una schiera di cavalieri contro questo grossa scrofa, ma lei fuggì in un tunnel attraverso la Terra fino a quando non raggiunse il mare. Un oceano può fermare un maiale normale ma non una dea. Ella si tuffò nelle profondità con Coll che le rimase attaccato tutto il tempo. (Non è chiaro se stesse cercando di aiutarla o se si sia trovato coinvolto per sbaglio nella fuga.)

Periodicamente emergeva e ovunque toccasse la Terra, lei produceva dal suo stesso corpo grano e orzo, oltre a produrre il miglior miele in Gran Bretagna. Diede alla luce un’aquila, un lupo e un feroce gatto. (Non esistevano gatti domestici in Gran Bretagna in quel momento, solo gatti selvatici.)

Esattamente cosa le sia successo non è chiaro. Non è stata catturata e quindi è presumibilmente ancora libera e errante. Una dea nascosta si nasconde sotto questo maiale leggendario, forse simile all’altra grande scrofa bianca, Cerridwen.

Henwen era una scrofa oracolare. Lettere formate da aste di frassino e scolpite con simboli runici erano bloccate nel terreno e  quando ad Henwen veniva fatta una domanda, lei puntava il naso su bastoncini diversi a turno. I suoi poteri oracolari furono invocati solo in tempi di emergenza. E’ possibile invocarla per fertilità, abbondanza e avventura, nonché per risposte profetiche.

Offerte: idromele, vino d’orzo

Vedi anche: Cerridwen; Ogma

Torna all’ elenco delle divinità celtiche per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedì, segui la nostra pagina facebook

 

 

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su