Lieu Llaw Gyffes il divino guerriero

[randomfrase]

Lieu Llaw Gyffes il divino guerriero
Lieu Llaw Gyffes il divino guerriero

Lieu Llaw Gyffes il divino guerriero, soprannominato anche “Quello brillante dalla mano abile” è il sentiero gallese dello spirito celtico, Lugh. Lieu Llaw Gyffes è il soggetto di un mito complesso e misterioso, che inizia con la sua nascita a sorpresa dalla dea lunare, Arianrhod.

Lei non è una nutrice, lo accoglie come madre ma lo sottopone a duri tabù, che limitano il suo potere e la sua crescita. Gli nega un nome, le armi e una moglie: sono richiesti tre riti di passaggio per un uomo di questa cultura.

Il mito ritrae Arianrhod in una luce poco lusinghiera, a meno che non la si interpreti nel contesto di una dea lunare più anziana che tenta disperatamente di mantenere il proprio potere di fronte a uno spirito solare difficile, abile, sfacciato e aggressivo. Lugh era tra le divinità galliche più significative. I suoi miti gallesi e irlandesi descrivono il suo ingresso nelle loro società, i rapporti che instaura con alcuni spiriti locali e preesistenti, la resistenza con cui gli altri spiriti lo salutano.

Lieu Llaw Gyffes è il divino guerriero ma è anche un mago esperto. È intelligente e furbo, in tutti i sensi di quella parola. Viene invocato per trovare soluzioni a  situazioni insolubili e per la vittoria quando le probabilità sono contro di te. Nel mito, Lieu Llaw non ha molta fortuna con le donne. Sua madre, Arianrhod, sembra desiderare che se ne vada via. Sua moglie, Blodeuwedd, complotta per ucciderlo. È probabile che sia un miglior alleato per gli uomini.

Uccello sacro: aquila; Corvo

Albero sacro: quercia

Vedi anche: Arianrhod; Blodeuwedd; Loucetius; Lugh

Torna all’ elenco delle divinità celtiche per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedì, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su