Seth

[randomfrase]

sethSeth, il Grande di forza, noto anche come: Set; Sutekh; Setesh è il signore del deserto, del caos e della discordia, fa parte del set di quattro gemelli nati da Terra e Cielo, Geb e Nut. I suoi fratelli sono Osiride, Iside e Nefti. Sia Osiride che Seth amavano la loro sorella Iside, ma lei ha scelto Osiride. Seth ha quindi sposato Nefti, ma anche lei amava Osiride, quindi il loro non era un matrimonio felice.

Osiride fu assegnato a essere il Sovrano della Terra Nera, la fertile cintura di civiltà intorno al fiume Nilo. Il nome egiziano per il loro paese era Kemet, quindi Osiride è il primo faraone, re d’Egitto. A Seth invece è stato assegnato il dominio sulla Terra Rossa, come gli egiziani chiamavano il deserto aspro e arido.

Si fa appello a Seth per tenere lontano il maltempo; ha il dominio sulla pioggia, sulla sabbia e sulle tempeste di vento. Residenti e viaggiatori del deserto possono richiedere il favore di Seth. Lui è un potente mago, secondo solo a Iside. È un maestro dell’amore e della magia del sesso e viene richiesta la sua assistenza per la contraccezione e l’aborto. Viene visualizzato Seth su molti antichi amuleti uterini:

  • Alcuni sono stati impiegati per “aprire” l’ utero, richiedendo assistenza per mestruazioni, concepimento o nascita.
  • Seth è anche presente sugli amuleti per “chiudere” l’utero, destinati a procurarsi contraccezione o aborto.

A volte un eroe, a volte una figura controversa. Seth è ora tipicamente ritratto come il cattivo della mitologia egizia, anche se inizialmente non era così. Egli era considerata una forza equilibratrice. Quando lui e Horus, la sua forza opposta, sono in armonia, la vita sulla Terra procede senza intoppi. Lui è anche tra i più potenti spiriti guardiani. Cavalca nella barca solare di Ra e lo protegge da ogni male.

Seth è responsabile dell’uccisione di Osiride, non una, ma due volte. (Questo mito serve a ricordare quanto la civiltà agricola egiziana fosse vulnerabile agli invasori del deserto.) Ora è famoso soprattutto per la sua rivalità con Horus, suo nipote. Sebbene spesso descritto come il perdente in quella battaglia, in realtà era una situazione di stallo finalmente risolta quando lui ha portato il caso davanti a un tribunale celeste. Ra lo ha favorito, sostenendo che era il sovrano più esperto.

Il caso è stato finalmente risolto da Neith, il cui giudizio è stato accettato da tutti. (Nonostante le voci secondo cui è sterile, egli   è a volte descritto come il padre del figlio di Neith, Sobek.) Horus ricevette il trono d’Egitto, ma Seth è stato compensato per la sua perdita ricevendo il doppio delle sue esistenti proprietà e due nuove mogli: gli spiriti semitici dell’amore, del sesso e della guerra: Anat e Astarte.

Seth era profondamente associato agli Hyksos, ai Re Pastori, agli Invasori semitici dell’occidente che governavano l’Egitto. Adoravano Seth e costruivano templi per lui, compreso uno nella loro capitale Avaris. Alcune delle ostilità della mitologia egizia può derivare da queste associazioni. Seth è anche associato con YHWH, il dio ebreo. (In particolare entrambi sono sposati con Anat.) Perfino l’ epica battaglia tra Seth e Horus potrebbe essere una rivisitazione metaforica dell’espulsione degli Hyksos o anche della storia biblica dell’Esodo.

I devoti di Seth tradizionalmente si astengono dal mangiare carne di maiale.

*Corrispondenze per Seth*

Persone preferite: le persone con i capelli rossi o con la carnagione rossastra sono considerate sotto il suo dominio (le teste rosse subivano discriminazioni nell’antico Egitto).

Iconografia: appare come un uomo con la testa di una bestia ambientata, una creatura che non è stato identificata in modo definitivo ma assomiglia a oritteropo, formichieri e sciacalli, o qualche ibrido di tutte queste creature.

Colore: rosso

Creature: coccodrilli, sciacalli, ippopotami, asini, gazzelle e maiali, così come la bestia non identificata di Seth. Egli è anche associato al salawa (o salaawa), un misterioso cane presumibilmente responsabile del consumo di bestiame e degli attacchi alle persone. Il salawa è criptico, significa una creatura per la quale attualmente non esistono prove scientifiche. Salawa attacca e sono stati segnalati avvistamenti dalla regione di Luxor. Presumibilmente ha orecchie quadrate e una coda biforcuta.

Costellazione: gli egiziani chiamavano l’Orsa Minore lo Sciacallo di Seth

Luoghi sacri: imposta le regole del deserto. I suoi principali centri di culto erano a Tanis, Ombos e Naqada.

Offerte: birra, incenso

Vedi anche: Anat; Anubis; Astarte; Ba Neb Tetet; Horus; Iside; Neith; Nefti; Nut; Osiride; Sobek

Torna all’ elenco delle divinità egizie per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedi, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su