Amatsumara

[randomfrase]

AmatsumaraAmatsumara, aiutò Uzume ad attirare Amaterasu fuori dalla sua caverna; come indicato nel mito, ha avuto aiuto. Lo specchio utilizzato per Amaterasu infatti non è apparso dal nulla, né era un ordinario specchio.

È stato realizzato da fabbri kami celesti, incluso per l’appunto Amatsumara. Senza di lui, il mondo potrebbe essere ancora nell’oscurità.

Amatsumara significa letteralmente “divinazione oculare”, un’indicazione della funzione sacra tradizionalmente giocata dagli specchi. Il suo altro nome più lungo, Amenomahitotsu no kami, letteralmente significa “il kami celeste che lavora il ferro con un occhio solo”, che ricorda gli altri spiriti fabbri: i Ciclopi.

Amatsumara quindi è un fabbro kami che lavorava il ferro, affinava, nello specifico, il ferro usato per la fabbricazione degli specchi. Insieme a kami Ishikoridome, ha forgiato lo specchio sacro che attirò Amaterasu fuori dalla sua grotta. Sono kami ancestrali di fabbri e dei clan che si occupano della lavorazione degli specchi.

Persone preferite: lavoratori del ferro, fabbri, fabbricanti di specchi e indovini

Vedi anche: Amaterasu; Kajishin; Kami; Uzume

Torna all’ elenco delle divinità giapponesi per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedi, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su