Juni-Sama

[randomfrase]

Juni-SamaJuni-Sama, detta Signora dodici, è una dea della montagna che ogni anno dà alla luce dodici bambini. Quei dodici bambini rappresentano i dodici mesi in un calendario solare e così da lei nasce l’anno. Se è mai stata una dea della creazione non c’è modo di saperlo, quei miti sono stati dimenticati. 

 Lei è, comunque, apprezzata per la sua capacità di concepire e partorire facilmente. Fa nascere quei dodici bambini ogni anno senza sforzo; così a lei si cercano benedizioni anche per le donne umane.

Si ritiene che Juni-Sama assicuri una gravidanza e un parto facili, ma deve essere chiesto. Se il travaglio era difficile o prolungato, una volta era tradizione per il padre o un altro parente condurre un cavallo in direzione di una montagna per evocarla. (Qualsiasi montagna va bene non deve essere una montagna specifica. Se una volta era associata a un picco specifico non si sa, ora è uno spirito che dimora nelle montagne in generale.) Juni-Sama sarebbe tornato a cavallo e, si spera, avrebbe preso in carico con successo il parto.

Poche persone ora hanno cavalli e non è noto se Juni-Sama si degnerà di entrare in un’auto o una bicicletta o uno scooter. Potrebbe essere più facile che la sua immagine la sostituisca. Presumibilmente, appendere un rotolo raffigurante lo spirito della montagna vicino a una donna che è in travaglio offre protezione e sollievo. (L’immagine può anche essere utilizzata allo stesso modo durante la gravidanza.) Le sue benedizioni sono quindi disponibili per tutti, anche per quelli lontani dalle montagne.

Torna all’ elenco delle divinità giapponesi per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedi, segui la nostra pagina facebook

Carrello
Torna su