Konsei Myojin

[randomfrase]

Konsei MyojinKonsei Myojin, la Radice della vita; Grande splendente; è un’antica divinità fallica giapponese. È insolito come non sia venerato come parte di una coppia, come è tipico con i genitali sacri. Sembra che non abbia una consorte. È venerato quindi da solo sotto forma di fallo.

Tra le più antiche forme di religione c’è, infatti, il culto dei genitali umani. Questa forma primordiale di spiritualità si verifica in tutto il mondo. Immagini sacre degli organi riproduttivi o gli spiriti ad essi associati sono stati identificati come possessori della scintilla della vita, del sacro potere procreativo ma anche capaci di donare ricchezza e abbondanza, guarigione delle malattie, incoraggiamento alla buona salute, bando degli spiriti del male, rompendo l’influenza del malocchio e fornendo un parto sicuro e facile.

Konsei Myojin, quindi, conferisce ricchezza, potere e buona salute. Ha il potere di guarire tutte le malattie e le afflizioni che si verificano sotto la cintura. Viene invocato per la fertilità, la virilità e un parto sicuro e facile.

Inizialmente venerato in tutto il Giappone, divenne la divinità preferita dei bordelli. Si credeva che la sua immagine attraesse magneticamente ricchezza, affari e sicurezza all’ istituzione. Ai clienti piaceva anche perchè si dice che Konsei possa stimolare l’ abilità sessuale.

Dopo che il Giappone terminò il suo lungo isolamento e iniziò a prendere il suo posto come potenza mondiale, gli antichi simboli folcloristici furono rivalutati. Una divinità in forma di fallo eretto non era considerato né educato né civilizzato. L’immagine primordiale di Konsei Myojin fu bandita quindi durante l’era Meiji (1868-1912). È stato in gran parte sostituito dall ‘immagine di Maneki Neko sebbene le sostituzioni includano anche le bambole Daruma, le immagini di Daikoku e di Ebisu.

Alcune preziose immagini di Konsei Myojin sono state nascoste. Una sopravvive in un piccolo museo dedicato al sesso annesso all’Izu Paradise Park giapponese dove si svolge il suo rito, il quale, viene rimesso in scena per ricevere le benedizioni della ricchezza di Konsei Myojin, buona fortuna e abilità sessuale:

  • Invoca le benedizioni di Konsei
  • Tocca tre volte il pene esposto dell’immagine
  • Suona le campane sull’altare
  • Se soddisfa la tua richiesta, porta il suo amuleto o costruisci un altare domestico privato per lui

*Corrispondenza per Konsei Myojin*

Iconografia: un grande fallo eretto o come un uomo il cui fallo eretto colpisce attraverso le sue vesti

Sito sacro: una volta aveva molti templi; la sua immagine appariva sul kamidana (scaffale degli spiriti) di ogni bordello. Particolarmente antico era il santuario che si trovava al Passo Konsei sopra il lago Yumoto, vicino a Nikko.

Altare: le immagini tradizionali giapponesi di Konsei Myojin sono praticamente impossibili da trovare, ma qualsiasi tipo di immagine fallica può sostituirle

Offerte: candele a forma di pene; milagros sotto forma di organo riproduttivo maschile; (se non riesci a trovare immagini prodotte in serie, possono essere facilmente realizzate in cera o pasta di pane); tutti i tipi di immagini falliche: immagini romane; Shiva lingam

Vedi anche: Daikoku; Daruma; Dioniso; Ebisu; Ermete; Maneki Neko; Priapo; Shiva e le voci del glossario per Altare e Milagro

Torna all’ elenco delle divinità giapponesi per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedi, segui la nostra pagina facebook

Carrello
Torna su