Eolo

[randomfrase]

EoloEolo, Re dei venti; Colui che regna i cavalli; noto anche come Aiolos, è il signore e il guardiano dei venti. Li comanda, solleva e calma. Il suo nome deriva da una parola greca che indica variabile “o” modificabile “, come i venti lui governa.

Eolo governa anche le Isole Eolie vicino alla Sicilia, denominate in suo onore e rinomato per il bel tempo. Le sue residenze personali includono un’ enorme caverna sull’isola di Vulcano, dove i venti sono tenuti fino a quando non vengono liberati, e un palazzo di Stromboli, dove Eolo ospita una festa eterna alla presenza della moglie, sei figli e sei figlie. I fratelli sono sposati l’uno con l’altro: nessun suocero di cui preoccuparsi! Eolo ha una famiglia numerosa e felice. Fanno festa tutto il giorno, poi dormono l’uno vicino all’altro di notte.

Lo strumento musicale di Eolo è l’arpa eoliana, nota anche come arpa del vento. L’arpa eoliana è suonata dal vento, non dalle mani dell’uomo. Oltre la bellezza del suo suono, lo strumento può  essere utilizzato per comunicare con Eolo: i primi suoni sono spontanei, quelli in risposta vengono interpretati. L’installazione di un’arpa eoliana consente quindi a Eolo di parlare.

Il mito più famoso che coinvolge Eolo riguarda la borsa dei venti che ha dato ad Odisseo. Quando Odisseo e l’equipaggio arrivarono per la prima volta ad Eolia, la sua isola galleggiante (generalmente identificato con Stromboli), Eolo gli diede da bere e da mangiare per un mese (le abbondanti quantità di vino possono spiegare la sensazione di galleggiamento). A lui è piaciuto Odisseo e gli diede una borsa contenente tutti i venti sfavorevoli da trattenere fino a quando lui non abbia raggiunto casa. (Stando nella borsa, non possono interferire con la nave di Odisseo.) Odisseo non ha rivelato il contenuto di questa borsa al suo equipaggio; invece la tenne molto stretta, tenendola sempre con sé.

Per nove giorni c’è stato un clima perfetto per la navigazione. Infine, con la casa in vista, Ulisse si rilassò e si addormentò. I suoi uomini, che aspettavano questo momento convinti che lui stesse accumulando un tesoro, aprirono la borsa. I venti tornarono dritti dal dio, trascinando la nave con sè. Ulisse chiese di nuovo aiuto ma oramai lui era offeso e lo fece andar via immediatamente. Mancando i venti, l’equipaggio ha dovuto remare.

Come signore dei venti, Eolo è chiaramente significativo per i marinai, ma potrebbe essere richiesto anche per una semplice brezza quando sei in barca a vela. È stato venerato in tutto l’impero greco e romano come la divinità il cui respiro (il vento) riporta la natura alla vita, uno spirito di resurrezione. È il vento del cambiamento, i venti che spazzano via.

Visita il suo palazzo nei sogni o nella visualizzazione e chiedi la sua assistenza. È uno spirito generoso e benevolo, ma, come scoprì Odisseo, non vuole avere niente a che fare con chi non è in buona salute e in grazie con il generale regno spirituale.

*Corrispondenze per Eolo*

Animale: cavallo

Offerte: una volta, gli venivano offerte generose offerte facendole cadere in un pozzo sacro. Le offerte possono ora essere date al vento. Scrivi il tuo desiderio su un pezzo di carta o sulla foglia di un albero e lascialo volare via. Egli ha tutto: è uno spirito ricco che ama intrattenere gli altri. Doni genuini del cuore possono essere sufficiente.

Vedi anche: Alcyone

Torna all’ elenco delle divinità greche per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedi, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su