Mrityu

[randomfrase]

mrityuMrityu è la Signora della morte indiana. In un mito, Brahma è responsabile della creazione del mondo. La creazione si moltiplica autonomamente e la Terra divenne terribilmente sovraffollata. Contemplando la creazione, Brahma si accigliò. Mrityu, vestita di rosso, emerse da quel cipiglio.

Mrityu significa letteralmente “morte”. Non voleva essere la dea della morte, quando ha imparato la sua funzione, ha cominciato a piangere e le sue lacrime sono diventate malattie. Lei era così angosciata, pianse ancora di più, e poi corse via. Si è nascosta in un fiore di loto, poi si è nascosta nelle profondità del mare.

Ovunque si fosse nascosta, Brahma l’ha trovata. Ha pazientemente ha spiegato l’importanza della sua funzione:

  • Senza la morte, la ruota della vita non può girare.
  • Senza morte, non c’è rinascita o reincarnazione.

Mrityu vive all’interno del crematorio e nei terreni di cremazione. Coloro che visitano questi luoghi devono eseguire rituali di purificazione quando si lasciano per garantire che non li segua a casa. A differenza di Yama, non consegna solo la morte rigorosamente in orario. Colpisce anche quando ne ha voglia o quando è arrabbiata; così è estremamente importante  mantenerla propiziata. Mrityu ha il potere di ribaltare i decreti del destino.

Vedi anche: Yama

Torna all’ elenco delle divinità induiste per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedi, segui la nostra pagina facebook

Carrello
Torna su