Uma

[randomfrase]

umaUma, Signora delle montagne; Signora della luce, è figlia di Himavat, Signore dell’Himalaya e dell’Apsara Mena. E’ la sorella della dea del fiume Gange. Esistono diverse versioni del mito di Uma, ma in tutte lei decide di sposare Lord Shiva, che si è ritirato dal mondo a causa del dolore per la morte della sua amata Sati. Uma potrebbe essere la reincarnazione di Sati.

Shiva, vivendo un’estrema esistenza ascetica, non fece caso a Uma. Infine, un saggio (rishi) inviato da Indra ha consigliato a Uma di eseguire simultaneamente quanto segue:

  • Visualizza Shiva.
  • Pratica le austerità.
  • Canta il mantra OMNA MAH SHI VA YAH.

Il saggio le assicurò che se lo avesse fatto abbastanza a lungo e abbastanza intensamente, Shiva sarebbe venuto ad amarla. Quanto tempo è “abbastanza a lungo”? Uma praticò austerità, il canto e la meditazione per diciottomila anni al fine di ottenere Shiva come sposo.

Ha abbandonato la sua vita lussuosa come principessa, viaggiando verso una montagna boscosa meditando su Shiva. Lei  indossava abiti di corteccia e mangiava solo frutta e foglie che cadevano dagli alberi. Si circondava di cinque fuochi: quattro falò intorno a lei e il sole sopra. Alla fine, ha smesso di mangiare del tutto. Stava all’infinito su una gamba come nella posizione yoga (asana) chiamata Ardha Chandrasana, cantando il suo mantra, concentrata su Shiva e il suo obiettivo.

Il saggio non le aveva mentito: apparve Shiva, impressionato e commosso dalle sue austerità e determinazione, e prese la donna  come sua sposa. Uma è solitamente venerata insieme a Shiva come un aspetto di Parvati. Tuttavia, è venerata anche in modo indipendente, specialmente nella nazione himalayana del Nepal. Femmine ascetiche, in particolare, la venerano come modello.

Vedi anche: Apsara; Ganga; Indra; Parvati; Sati; Shiva.

Torna all’ elenco delle divinità induiste per approfondire tutte le altre divinità!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedi, segui la nostra pagina facebook

Carrello
Torna su