Heimdall Spirito norreno

[randomfrase]

heimdall spirito norreno

Heimdall, conosciuto anche come Rig o Rigr, è uno spirito norreno.
Odino stava camminando sul mare quando scoprì le Nove Onde Sorelle, figlie di Aegir e Ran, dormire sulla sabbia. Erano così belle che lui si ritrovò innamorato di tutte loro.

In qualche modo, forse grazie ad un miracolo della genetica spirituale, le Nove Sorelle concepirono un figlio, Heimdall, dal loro incontro romantico con Odino. (Un’altra teoria suggerisce che le Nove Sorelle riuscirono a concepire il loro unico figlio senza alcun tipo di assistenza maschile).

Esse hanno nutrito il loro figlio con la magia del mare, la saggezza della Terra e la forza del sole così che egli venne dotato di una seconda vista, della capacità di viaggiare tra i regni, e con una vista e un udito incredibilmente acuti. Heimdall quindi può:

• Vedere fino ai confini del mondo.
• Riesce a sentire l’erba crescere.
• Egli è la quintessenza della vigilanza: non ha bisogno di dormire.

Heimdall, figlio delle Nove Figlie del Mare, è quindi il guardiano divino. Lui sorveglia il ponte dell’arcobaleno che collega e divide i regni di persone e spiriti. Protegge inoltre dai giganti di ghiaccio ostili. Anche le figlie di Heimdall sono onde marine. Egli è destinato ad essere l’ultimo a cadere a Ragnarok, momento nel quale lui e Loki si distruggeranno l’un l’altro.

*Corrispondenze per Heimdall Spirito norreno*

Manifestazioni: è un mutaforma e può assumere molte forme, la maggior parte delle volte è un uomo. Heimdall ha denti d’oro splendenti.

Attributi: Corno (per emettere un avviso, generare un allarme e annunciare Ragnarok), spada

Monta: cavallo

Sala: la sua sala si chiama Himinbjorg. Montagna del cielo.

Rune: le rune a cui è associato includono Dagaz, Algiz, Hagalaz, Mannaz e Kenaz.

Animali sacri: Montone e foca

Vedi anche: Aegir; Jotun; Loki; Ran

Ricorda di dare un’occhiata anche a questa collana con vegvisir!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedì, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su