Hel spirito norreno

[randomfrase]

Hel - spirito norreno

Hel, conosciuta anche come Hella o Hela, spirito norreno. Figlia di Angerboda e Loki, governa il norvegese regno dei morti. È la custode delle anime dei defunti, che non sono morti in mare o in battaglia (questi avevano altra destinazione), senza differenze tra buoni o cattivi, venivano tutti accolti ad Helhaim.

Il suo regno non è una camera di tortura sulfurea e infuocata, piuttosto è una specie di locanda o stazione dei morti, anche se una volta effettuato il check-in non è possibile tornare indietro.

Helhaim è un regno cupo, grigio, umido e nebbioso: il concetto di calore come punizione era importato dai climi più caldi e meridionali insieme al cristianesimo. Mancanza di calore con nessuna speranza di primavera era l’equivalente norvegese della desolazione. Detto questo, alcune regioni di Helhaim sono più agevoli di altre: lei giudica e decide esattamente dove ogni singola anima è diretta.

Hel e i suoi fratelli, un lupo e un serpente, furono allevati dalla loro madre, la strega Angerboda, nel bosco di ferro. Una profezia ha suggerito che i fratelli un giorno avrebbero condotto un esercito di distruzione contro gli
Aesir, e così Odino li fece “portare” ad Asgard, dove alla fine ciascuno venne intrappolato. Odino la afferrò personalmente e la scagliò il più lontano possibile: atterrò nel regno della morte e ne divenne la regina.

Vive in una grande sala, Eliudnir, dentro Helhaim. Rimane destinata a condurre una rivolta di spiriti ribelli e fantasmi. Hel si manifesta nei sogni, il più famoso è quello di Balder, figlio di Odino. Tre giorni prima della sua morte lei lo avvertì che da li a tre giorni l’avrebbe stretto tra le sue braccia.

*Corrispondenze per Hel spirito norreno*

Manifestazioni: è contemporaneamente morta e viva. Metà del suo corpo (tagliato in verticale) è quello di una donna bella e formosa; l’altra metà è necrotizzata e fatta di ossa. È metà donna vivente, metà cadavere.

Attributi: rastrello e ginestra: la peste nera è stata particolarmente devastante in Scandinavia per cui si pensava che lei  vagasse per la terra armata del suo rastrello e della scopa.

Spirit alleati: il suo staff include servitori chiamati “Ritardo” (maschio) e “Lentezza” (femmina).

Colori: bianco e nero

Runa: Hagalaz

Monta: cavalca una cavalla nera.

Animali: ha un branco di cani, i mastini infernali originali, oltre a cavalli e lupi.

Luoghi: il monte Hekla, un vulcano attivo nel sud dell’Islanda, era presumibilmente tra gli ingressi al suo regno. Una città vicina si chiama Hella. Alcuni hanno suggerito che la montagna condivida il suo nome con la dea, sebbene altri protestino che Hekla significhi “lastra” o “copertura”. È anche teorizzato che la città belga di Hal possa avere questo nome in suo onore.

Vedi anche: Angerboda; Balder; Madonna Nera di Hal; Hulda; Loki; Modgud; Odino

Ricorda di dare un’occhiata anche a questo ciondolo con vegvisir!

Per non perdere le nostre novità, per qualsiasi informazione e usufruire delle offerte del Lunedì, segui la nostra pagina facebook

Carrello
error: Se apprezzi il mio lavoro, condividi, non copiare. Grazie
Torna su