Merkabah

Merkabah
Merkabah

Per spiegare cos’è il Merkabah bisogna per prima cosa spiegare il flusso di energia e i campi energetici che circondano il corpo umano. La prima definizione si riferisce al Prana o Chi – La Forza Vitale.

Questa energia invisibile esiste in ogni parte dell’universo in grandi quantità. Il Prana entra nel corpo dalla nostra testa (questo è il motivo per cui vi è un buco nel teschio degli embrioni). Il flusso Prana più importante scorre attraverso il centro del nostro corpo, assomigliando a un tubo.

Da questo scorre negli otto centri principali, chiamati Chakra. Questa è una parola sanscrita che significa “ruota”, a causa dell’aspetto di questi complessi flussi energetici. Secondo gli antichi egizi ci sono tredici chakra che si relazionano a diversi centri energetici.

Dai “Chakra” si propagano linee energetiche (meridiani) che raggiungono ogni cellula del nostro corpo. Abbiamo un campo Prana che ci circonda come risultato dei meridiani e del flusso Prana. Poi c’è l’aura. L’aura è un campo energetico a forma d’uovo che circonda il nostro corpo e che cambia colore a seconda dei nostri pensieri, sensazioni ed emozioni.

Oltre l’aura ci sono centinaia di campi elettromagnetici. Questi campi hanno precise forme geometriche. Ognuna di esse è formata da tre campi identici in dimensione e forma.

Il campo Prana ha forma di tetraedro a stella, una Stella di Davide tridimensionale. Una persona è un grado di ruotare due dei tre campi di questo tipo in direzione opposta usando l’antica tecnica di respirazione Prana, creando un campo energetico di 17 metri – il Merkabah.

Merkabah per la guarigione e l’equilibrio

Sono molti i benefici legati all’uso del Merkabah: E’ la fonte più potente di guarigione e protezione. Utilizzando l’antica tecnica di respirazione Prana, siamo in grado di accogliere il flusso Prana attraverso la ghiandola pineale, al centro del cervello. Questo uso della ghiandola, che è stata virtualmente inutilizzata per 13.000 anni, permette un uso migliorato delle nostre capacità telepatiche ed extra-sensoriali.

Il Merkabah equilibra le attività tra i due lati del cervello. Questo allenamento rinforza le nostre capacità mentali (solitamente usiamo solo il 5-10% delle nostre capacità cerebrali). Il Merkabah ci assiste nella crescita spirituale. Ci collega con il nostro sè superiore (noi stessi a un livello più alto di coscienza).

Il Merkabah ci permette di sentire l’amore incondizionato e quindi di curare noi stessi e gli altri. Ci dà la possibilità di creare qualsiasi realtà armoniosa desideriamo. Esso può essere “programmato” per fare qualsiasi cosa (l’unico limite è la nostra immaginazione).
Il Merkabah può essere usato anche per trascendere in altre dimensioni. Studi e pratiche del Merkabah stanno emergendo in tutto il mondo dopo molti anni di soppressione da parte di diverse fonti, come il Vecchio testamento, la Kabbalah e i tarocchi.

Il ciondolo Merkabah è un simbolo molto potente e ricorda a colui he lo indossa il potere del Merkabah e i suoi speciali poteri protettivi e di guarigione.

Ricorda di dare un’occhiata anche a questo approfondimento sulla simbologia!

Per non perdere nessuna delle nostre novità, per qualsiasi informazione e partecipare al consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook