Candela Blu

[randomfrase]

candela blu
candela blu

La candela blu rappresenta la profondità del mare. Si tratta di un colore più intenso rispetto all’azzurro del cielo, dal quale è separato unicamente dalla linea immaginaria dell’orizzonte.

La candela blu simboleggia il valore maschile, la profondità e il superamento dell’oscurità nel cammino verso la luce, la trasparenza, il divenire.

Per queste sue caratteristiche è una delle candele più indicate per chiedere o sollecitare favori o potenza nel percorso verso il conseguimento di obiettivi difficili da raggiungere.

Riassumendo tutte queste caratteristiche, si può dire che la candela blu potenzia la forza di volontà individuale, il carattere e lo slancio, che devono comunque essere supportati dalla determinazione a raggiungere gli obiettivi prefissati.

Fornisce anche energia vitale, mentale e spirituale.

*Corrispondenze della candela blu*

Colore: si tratta di un colore fondamentalmente maschile, associato all’idea di forza e volontà, soprattutto dal punto di vista spirituale.

Dal blu derivano la motivazione e la determinazione a conseguire gli obiettivi prestabiliti. La tonalità più scura potenzia la forza e la perseveranza nelle azioni intraprese.

Fiore: il papavero, che simboleggia la fiducia in se stessi.

Giorno: analogamente alla candela azzurra, il giorno più indicato per celebrare un rituale con quella blu è il venerdì.

Metallo: il metallo adatto è il rame, nobile e malleabile, ma resistente.

Numero: il numero corrispondente alla candela blu è il cinque. Si tratta di un numero instabile, che però, una volta raggiunto, diventa simbolo della felicità. È anche considerato il numero dell’avventura, dei viaggi e degli imprevisti.

Ora: il momento più indicato  per iniziare un rituale con la candela blu è unanimamente considerato il tardo pomeriggio.

Pianeta: come per la candela azzurra, il pianeta corrispondente è Venere, associato alle arti, alla bellezza, alla sensibilità e all’armonia.

Pianta:  gli spinaci, consumati crudi o semicrudi, forniscono l’apporto ideale per ottenere la forza necessaria a raggiungere la meta che ci si è prefissati.

Pietra: la pietra più indicata è l’agata, una varietà di silice molto apprezzato per la sua colorazione. Conferisce alla persona l’energia necessaria al conseguimento dell’obiettivo desiderato.

Profumo e incenso: in sintonia con il fiore corrispondente, il profumo con cui ci si deve strofinare le mani e che deve essere diffuso nel corso della cerimonia, così come l’incenso che deve essere bruciato per tutta la durata di quest’ultima, è l’oppio, che alimenta la fiamma conferendole forza e fermezza.

Salute: le candele blu proteggono la parte superiore del corpo, ossia il collo e la testa, dove ha sede la forza di volontà; contribuiscono inoltre a evitare le malattie cerebrali attribuibili all’età, quali, per esempio, la demenza senile, il morbo di Parkinson o l’arteriosclerosi.

Segno zodiacale: sono protetti dall’azione della candela blu i nati sotto il segno dei Gemelli. Si tratta di persone che lottano e che riescono a raggiungere – anche se non senza sforzo – ciò che si prefiggono, servendosi della propria capacità di dissuasione o di convinzione.

Ricorda di dare un’occhiata anche a questo approfondimento sulla licnomanzia!

Per non perdere nessuna delle nostre novità, per qualsiasi altra informazione e per partecipare al gioco settimanale del consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook

Carrello
Torna su