Candela Gialla

[randomfrase]

candela gialla
candela gialla

Il giallo è il colore originario delle candele, quando  si estraeva la cera dal favo e la si utilizzava direttamente senza procedimenti di lavorazione intermedi. Si può quindi dire che la candela gialla è  la candela allo stato puro. Questo colore è associato agli aspetti materiali dell’essere umano, agli scambi commerciali, alla logica, all’ordine e al ragionamento. Il giallo esercita anche una particolare influenza sulla personalità; favorisce sia l’uomo sia la donna e, per quanto riguarda la salute, influisce soprattutto sul sistema nervoso.

La candela gialla rappresenta la comunicazione, la quotidianità e, al tempo stesso, la disperazione: favorisce un aiuto nella ricerca dell’illuminazione spirituale e contribuisce a contenere l’egoismo delle persone.

*Corrispondenze della candela gialla*

Colore: trattandosi di uno dei colori primari, il giallo riporta l’individuo agli anni dell’infanzia. Può essere utilizzato in tutta la sua gamma di tonalità, dalla più chiara alla più scura. È un colore che invita al divertimento e alla distrazione.

Fiore: la rosa gialla è il fiore che meglio si combina con la candela dello stesso colore. È molto resistente ai cambiamenti atmosferici e influisce sugli aspetti intellettivi della persona, dotandola di maggiore capacità di comprensione e intelligenza. Con questa candela è comunque compatibile anche il papavero giallo.

Giorno: il giorno più indicato è il mercoledì; scegliendolo si avranno maggiori probabilità di raggiungere l’obiettivo desiderato, anche perché il mercoledì è noto per la sua capacità di esercitare un influsso positivo sulle trascrizioni commerciali.

Metallo: la candela gialla rappresenta la dispersione e il metallo che meglio influisce su questo aspetto è il mercurio, che si trova allo stato liquido a temperature normali.

Numero: il numero che simboleggia tutto ciò che è quotidiano e materiale è il quattro.

Ora: in questo caso l’ora non è rappresenta un fattore determinante, poiché l’uso della candela gialla è valido ed efficace in qualsiasi momento del giorno. Può tuttavia essere più favorevole accenderla a partire da mezzogiorno, quando il sole si trova nel suo punto più alto.

Pianeta: Mercurio, il pianeta più vicino al sole, è quello che meglio si associa alla candela gialla. Gli antichi alchimisti lo mettevano in corrispondenza con l’elisir della vita. È il pianeta della conoscenza e del pensiero umano, che recepisce e trasmette le idee; in altre parole, è collegato alla comunicazione.

Pianta: la lavanda e la valeriana sono le piante più indicate, grazie alle loro virtù disintossicanti e sedative. Aiutano la persona a concentrarsi sull’obiettivo desiderato.

Pietra: a pietra corrispondente alla candela gialla è l’agata, che esprime energia e conferisce la forza necessaria al raggiungimento della pienezza spirituale.

Profumo e incenso: il sandalo è indicato sia per il profumo con cui ungersi le mani prima di iniziare il rituale, sia per l’incenso da bruciare durante l’invocazione.

Salute: la candela gialla agisce positivamente sul sistema nervoso e sull’apparato respiratorio; inoltre aiuta a sviluppare le capacità intellettive e a instaurare con facilità i rapporti sociali.

Segno zodiacale: sono protetti dalla candela gialla i nati sotto i segni della Vergine e dei Gemelli. Il primo rappresenta l’ordine e la virtù, il secondo la determinazione e l’altruismo.

Ricorda di dare un’occhiata anche a questo approfondimento sulla licnomanzia!

Per non perdere nessuna delle nostre novità, per qualsiasi altra informazione e per partecipare al gioco settimanale del consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook

Carrello
Torna su