Chi Sono

Caro Viaggiatore,

chi sono
chi sono

se stai leggendo queste righe vuol dire che hai deciso di iniziare il tuo viaggio e di conoscermi meglio.

Ebbene, io sono Francesca, ho 32 anni, sono di Napoli ma mi sono trasferita vicino Domodossola e nella vita ormai faccio l’artigiana a tempo pieno 🙂

Sono una moglie, una mamma di una bimba pelosa, ma una pessima casalinga 😀 In compenso però sono un’ottima cuoca!  Ma andiamo in ordine.

Sono nata nell’ormai lontano Maggio del 1987, in una famiglia, ahimè, altamente disfunzionale, ho avuto un’infanzia difficile in cui ad un certo punto ho perso il sorriso e sono diventata una bambina problematica, ma con tanti sogni chiusi in un cassetto. Molti di quei sogni si sono ormai realizzati, uno in particolare: creare un negozio per “streghe”, un luogo dove chiunque avrebbe trovato una soluzione ai propri problemi, dove trovare una parola di conforto, un confronto, un’amica.

Nel frattempo sono cresciuta, la situazione  peggiorava, tra problemi familiari ed economici, fino a che un giorno ho alzato gli occhi e ho visto che nonostante tutto il cielo era ancora blu, le nuvole ancora bianche e il sole continuava a splendere. Se esistevano cose in grado di resistere veramente a tutto, allora potevo farcela anche io, avevo solo bisogno di un piccolo aiuto… Così, ho incontrato, all’età di 16 anni, quello che è il mio attuale marito. Si suol dire che quando l’universo vuole salvarti ti manda l’amore, e lo fa attraverso il “serendipity” (un fortunato imprevisto), ed è così che è stato per me, ho incontrato lui, un incontro anche abbastanza banale se ci pensiamo, quante persone in fondo incontriamo su una metropolitana? Ma da quel giorno, ho capito che se fai le domande giuste, e hai pazienza e fede, le risposte arrivano sempre. Da quel giorno, iniziai i miei studi su religioni, esoterismo, spiritualità e ho trovato la mia dimensione, sono diventata Pagana, o per meglio dire, ho capito che lo ero sempre stata 🙂

Quella, era l’epoca del Liceo, periodo importante per la vita di una persona, è quella che ti permette di creare le basi delle amicizie che porterai con te, ma purtroppo io non la vivevo bene come gli altri, ero diversa dagli spensierati compagni che avevo, dovevo lavorare quando potevo, e non avevo molti vestiti o chi sa cos altro… Questo mi ha reso difficile avere delle vere amicizie, e proprio per questo motivo, mentre crescevo si rinforzava in me quel sogno di bambina in cui tutti potessero contare sempre, e comunque, su qualcuno.

Arrivò l’anno della maturità, non ho avuto un gran voto perché non ero una eccellente studentessa, ma ebbi comunque i complimenti dei professori per l’argomento che avevo trattato: “Il razzismo contro gli immigrati” e intendevo proprio tutti, anche i giovani del Sud che andavano al Nord per costruirsi un futuro migliore.

Venne la scelta dell’Università…. Avevo le idee ben chiare in realtà! Peccato per come andò, psicologia a numero aperto era a Chieti, ma dovevo aiutare a casa e quindi… come si fa? Scelsi Scienze dell’educazione che mi sembrava un buon compromesso! Il ministero dell’Istruzione ci mandò dei libroni per dirci le nuove facoltà quanto erano utili! Peccato che però non c’era lavoro 😀

Così dopo la laurea, intrapresi il corso di “Counselling sistemico-relazionale ad indirizzo familiare”. Diecimila euro dopo ero diventata un ottimo Counsellor, peccato che anche li non ci fosse chi sa che lavoro, non tutti hanno il coraggio necessario ad affrontare le situazioni che li attanagliano, così mi sono trasformata, rispondendo alla domanda: “Cosa so fare, cosa posso donare, di me, agli altri?” e dopo riflessioni e anche grazie alla numerologia ho compreso che il mio destino era quello di aiutare gli altri, si, ma con l’ausilio della creatività. La cosa buffa? E’ che, in fondo, la bambina che ero lo aveva sempre saputo 🙂

Così, nel 2012, concretizzai quel sogno, aprì una pagina su facebook e  il nome fu frutto della rilettura di un libro di fiabe Disney… Volevo un luogo incantato e chi meglio di Alice ne aveva visitato uno? Fu così che nacque “Al di là dello Specchio”. Al di là delle apparenze, al di là del dolore, al di là di qualsiasi cosa, avrei atteso coloro che avevano bisogno di me. In questi anni quella paginetta è cresciuta, ho iniziato con piccoli gioielli, aggiungendo pirografia, accessori per rituali fatti a mano, pietre  e cristalli, talismani, sigilli, cartomanzia e numerologia….Sono iniziati i piccoli mercatini, poi gli eventi, le fiere e ora i Festival che mi vedono ogni mese in una città diversa. Nonostante la mia evoluzione la mission di “Al di là dello Specchio” non è mai cambiata: soluzioni, non problemi; prezzi bassi e qualità alta; consigli, confronti. Senza squilli di tromba, senza mai dimenticare chi sono e da dove vengo, perché anche se ho avuto un’infanzia difficile sono fiera di me, di ciò che sono e ringrazio quella vita così dura perché, se sono chi sono, in fondo, lo devo soltanto a lei. Gli Dei non ci mandano più di quello che possiamo affrontare. Mai.

E così eccoci, in un qualcosa che si è evoluto nel tempo, permettendo anche a me di evolvere e di diventare chi avrei sempre dovuto essere. Io non mi sento speciale, non mi vedrete mai essere arrogante o presuntuosa, sono solo me stessa e lo sarò sempre, cercando di migliorare, di aiutare chi ne ha bisogno, ed essendo sempre la migliore versione di me stessa che posso essere.

Sii sempre sorridente, non perdere mai la fede, sii felice di ciò che sei e di qualunque esperienza tu abbia avuto, e volendo citare uno dei miei film e libri preferiti ti lascio con queste frasi:

“Talvolta non è necessario avere una meta nella vita. Non è necessario avere il quadro completo. È sufficiente sapere qual è il prossimo passo da fare.”

“La tua storia magari non ha un inizio tanto felice, ma non è questo a renderti ciò che sei. È il resto della tua storia, chi tu scegli di essere.”

Buon viaggio a vederci,

Francesca

Per non perdere nessuna delle nostre novità, per qualsiasi altra informazione e per partecipare al gioco settimanale del consiglio degli Oracoli del Venerdì, segui la nostra pagina facebook